Mesoterapia


Mesoterapia

Mesoterapia

La mesoterapia è un metodo di somministrazione di farmaci ideato dal medico francese Michel Pistor nel 1952. Il termine mesoterapia deriva da mesoderma, ossia lo strato medio-profondo del derma e fa riferimento a una terapia basata sull’iniezione distrettuale, intradermica appunto, di alcune sostanze atte a trattare la patologia desiderata (sia farmaci classici sia omeopatici o fitoterapici). Tra queste, la mesoterapia in medicina estetica risulta essere indicata per Cellulite o Pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (PEFS), Insufficienza veno-linfatica o Adiposità localizzate. L’iniezione intradermica dei farmaci avviene attraverso degli aghi sottilissimi di 4, 6 o 12 mm e ha lo scopo di favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare tonicità ed elasticità della cute. L’azione delle iniezioni in mesoterapia, è infatti di tipo antinfiammatorio, vascolare e lipolitico.
Bisogna fare estrema attenzione a distinguere l’aumento di adiposità locale nel contesto di una situazione di sovrappeso o, peggio, di una vera e propria obesità, dalla vera e propria Adiposità Localizzata. Assai spesso troviamo donne che, nonostante siano normopeso ma con fastidiosi ed antiestetici “cuscinetti” sulle cosce o sui glutei, cercano inutilmente di perdere dei chili di troppo che NON hanno al fine di eliminare quelle adiposità localizzate. Al contrario assai spesso persone sovrappeso pensano di poter risolvere il loro problema con un trattamento locale di medicina estetica risultando invece candidate per la risoluzione del problema solo ad un trattamento chirurgico (Liposuzione o Addominoplastica).

Solitamente un ciclo di mesoterapia comprende da 8 a 15 sedute con frequenza settimanale, e successivamente da una di mantenimento mensile per stabilizzare i risultati ottenuti. Il ciclo di cura può essere associato ad altri tipi di trattamento, quali linfodrenaggio, Radiofrequenza o Cavitazione Ultrasonica.

In linea di massima si può affermare che la Liposuzione rappresenta la terapia d’urto in grado di trattare “all’istante” le adiposità localizzate mentre la Mesoterapia, la Intralipoterapia e la Cavitazione Ultrasonica oltre ad essere efficaci nei casi di piccoli inestetismi, rappresentano la tecnica di “manutenzione” variamente associate alla fisioterapia meccanica e/o manuale, utile a contrastare la pannicolopatia edematofibrosclerotica (cellulite) spesso associata.

L’ enorme poliedricità di quadri clinici e l’ampio ventaglio di opzioni terapeutiche devono pertanto essere attentamente valutati con la finalità di trovare il percorso terapeutico più efficace e sicuro per ogni singolo caso.

La mesoterapia risulta essere comunque sconsigliata per le donne in gravidanza o allattamento, per coloro che soffrono di diabete, infezioni ematiche, leucemia, patologie cardiache, ed è vietata per coloro che assumono eparina o che hanno subito trattamenti chemio o radioterapici.

** Le descrizioni, le foto dei trattamenti e degli interventi sono puramente indicative, i risultati ottenuti sia dai trattamenti di medicina estetica che dagli interventi di chirurgia plastica sono individuali e possono variare a seconda dello stato generale di ogni paziente, dell'età, della pelle, ecc... Da EsteMedica troverete specialisti che vi potranno consigliare il metodo migliore per ottenenre i risultati desiderati.